Il desktop del mio iMac non presenta icone.
Anche io come tante persone (forse anche tu) ho avuto desktop pieni zeppi di icone e ti garantisco che non esiste davvero confronto con un desktop libero e essenziale. Guardare tante icone rappresenta uno stress visivo e una fonte di distrazione, quindi ti consiglio vivamente di optare per un desktop essenzialista.

Ecco alcuni consigli utili per ottenere un vero desktop essenzialista:

  • Metti tutte le icone che hai sul desktop in una cartella. Puoi mettere tutto in una cartella “Temp” di cui occuparti in seguito o creare due cartelle e distribuire rapidamente le icone: “Lavoro” e “Archivio”. Lavoro è per il materiale su cui stai lavorando, Archivio è per tutto il resto.
  • Se usi un Mac rimuovi l’icona dell’hard disk selezionando dal “Finder” le “Preferenze” e, sotto l’etichetta “Generale”, deseleziona “Hard disk” sotto “Mostra questi item sul desktop”. Se usi un PC puoi fare clic con il tasto destro sul desktop e sotto il menu “Visualizza” deselezionare ”Mostra icone del desktop”.
  • Sul Mac imposta il Dock in modo che resti nascosto. Io ho abolito completamente il Dock.
  • Scegli una foto rasserenante per il desktop. Puoi usare ad esempio uno sfondo uniforme (bianco o nero) e una piccola immagine essenzialista. Oppure una scena naturale. Niente che ti distragga troppo.
  • Non mi piace neppure avere molte icone nella barra del menu, così tolgo tutto quello che non trovo indispensabile.

Bibliografia:
Piccola guida per una vita minimalista di Leo Babauta

Iscriviti GRATIS a
“ESSENZIALISMO DAILY”

https://marcomignogna.it
Ti piacciano gli articoli di Marco Mignogna? Seguilo sui social!
Commentato da: Eliminare il clutter dal tuo desktop

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Attach images - Only PNG, JPG, JPEG and GIF are supported.